Risolvo problemi software e ottimizzo architetture
Mia foto

libero.it liberato

Inserisci quello che vuoi cercare
libero.it liberato - nei post
Come usare libero.it dall'estero e saltare il captcha - 13 Aprile 2015 - 11:19
Per tutti quelli che usano libero.it con HTML2POP3 dall'estero e non riescono a usarlo perche' il CAPTCHA forza l'uso dell'interfaccia web .. ecco un trucco per usare comunque il servizio POP3
libero.it liberato - nei commenti
HTML2POP3 2.50b - 16 Settembre 2014 - 00:13
Invio email da libero.it
Riporto un post che avevo scritto in un altro rilascio di html2pop3 ----------------------------------------------------------- Ciao provo a fare un po' di chiarezza sul discorso dell'invio tramite SMTP. Spedendo email @libero.it da SMTP non di libero è alta la probabilità che non vengano spedite, o peggio, che finiscano nello spam del ricevente. Il server SMTP ricevente infatti potrebbe controllare il record SPF relativo a libero.it In questo caso (potete provare il servizio online http://www.kitterman.com/spf/validate.html) libero ha questo record SPF Found v=spf1 record for libero.it: v=spf1 ip4:212.52.84.101/32 ip4:212.52.84.102/31 ip4:212.52.84.104/29 ip4:212.52.84.112/29 ip4:212.52.84.192/32 ip4:212.52.84.43/32 include:srs.bis.na.blackberry.com include:srs.bis.eu.blackberry.com include:srs.bis.ap.blackberry.com -all Ne consegue che, i server abilitati a mandare posta "libero.it", sono solo quelli il cui IP o DNS è presente in questo record. Di conseguenza, se inviamo posta libero.it con tiscali.it, il server ricevente controlla l'SPF, e vede che l'ip del server che gli invia l'email (tiscali.it) non è compreso fra quelli ammessi. Alla luce di questo assume che si tratta di SPAM. Ultimamente, la pratica del controllo SPF, è aumentata parecchio per diminuire il fenomeno dello SPAM. Per risolvere il problema vi sono alcune strade percorribili: 1) Usare l'smtp corretto: quello fornito da chi vi da il servizio di posta. In questo caso stiamo parlando dell'SMTP di libero. Dato che libero ha "liberato" la posta, l'uso del suo SMTP, anche da altri provider, è lecito. Occorre pero' l'autenticazione 2) Passare da gmail, autorizzando la casella libero e successivamente usando il suo SMTP. Non è detto che questa soluzione possa risolvere definitivamente il problema. Mentre la soluzione 1 lo risolve in modo definitivo. Per coloro che poi NON possono usare un SMTP autenticato, posso consigliare l'utilizzo del ponte SMTP di HTML2POP3. Per farlo pero' occorre avere a disposizione un server SMTP sul quale montare la componente server si HTML2POP3, in grado di fare l'invio di posta, autenticandosi. Lato client ci sarebbe solo da attivare HTML2POP3, indicando il server dove presente la componente server. Dato che e' tutto in sorgente .. e tutto documentato .. e non è una cosa banalissima .. provatelo solo se: avete un server dove gira PHP, dove non c'e' un blocco socket verso server remoti, dopo aver letto tutto il readme.txt Spero che questa email possa darvi qualche aiuto in più ciao matteo
HTML2POP3 2.49x - 10 Luglio 2014 - 22:48
Smartphone Android
In questo caso, consiglio di installare html2pop3 su un pc .. e puntarlo dal cellulare con l'ip di quel pc. Chiaro, la cosa non funziona in mobilità, ma è meglio di nulla. In alternativa, se libero ti ha "liberato", puoi provare a usare il pop3 di libero dal tuo cellulare e tutto dovrebbe andare ciao matteo ------------------------------------------------------------------------------------- Gent. Matteo Baccan, innanzitutto grazie per l'utilissimo programma!! Volevo chiedre, se possibile, se è disponibile una guida per configurare lo smartphone come indicato sopra (nel mio caso Android). Ho comunque provato a impostare il telefono come segue, ma non funziona: Indirizzo e-mail: miaemail@libero.it Nome utente: miaemail@libero.it Password: ************ Server POP3: qui sono andato su ipconfig nel mio pc e ho provato a mettere prima l'indirizzo Ip riportato alla voce "Indirizzo Ipv4", poi "Gateway predefinito", ma non funziona Tipo protezione: nessuno Porta: 110 Grazie mille, anche se solo quando sono a casa sarebbe utile poter gestire le mail dal telefono, finché non si trova il modo di far girare java su android... Spero possa essere utile anche per altri utenti. Buona serata P.S.:In diversi commenti qui sopra vedo riferimenti al fatto che libero possa "liberare" alcuni provider... per verificare se sono fortunato basta semplicemente impostare una normale configurazione pop3 (già fatto e non funziona) o devo fare qualcos'altro. Grazie ancora
HTML2POP3 2.49x - 1 Luglio 2014 - 16:38
SMTP per l'invio di libero
Ciao provo a fare un po' di chiarezza sul discorso dell'invio tramite SMTP. Spedendo email @libero.it da SMTP non di libero è alta la probabilità che non vengano spedite, o peggio, che finiscano nello spam del ricevente. Il server SMTP ricevente infatti potrebbe controllare il record SPF relativo a libero.it In questo caso (potete provare il servizio online http://www.kitterman.com/spf/validate.html) libero ha questo record SPF Found v=spf1 record for libero.it: v=spf1 ip4:212.52.84.101/32 ip4:212.52.84.102/31 ip4:212.52.84.104/29 ip4:212.52.84.112/29 ip4:212.52.84.192/32 ip4:212.52.84.43/32 include:srs.bis.na.blackberry.com include:srs.bis.eu.blackberry.com include:srs.bis.ap.blackberry.com -all Ne consegue che, i server abilitati a mandare posta "libero.it", sono solo quelli il cui IP o DNS è presente in questo record. Di conseguenza, se inviamo posta libero.it con tiscali.it, il server ricevente controlla l'SPF, e vede che l'ip del server che gli invia l'email (tiscali.it) non è compreso fra quelli ammessi. Alla luce di questo assume che si tratta di SPAM. Ultimamente, la pratica del controllo SPF, è aumentata parecchio per diminuire il fenomeno dello SPAM. Per risolvere il problema vi sono alcune strade percorribili: 1) Usare l'smtp corretto: quello fornito da chi vi da il servizio di posta. In questo caso stiamo parlando dell'SMTP di libero. Dato che libero ha "liberato" la posta, l'uso del suo SMTP, anche da altri provider, è lecito. Occorre pero' l'autenticazione 2) Passare da gmail, autorizzando la casella libero e successivamente usando il suo SMTP Per coloro che poi NON possono usare un SMTP autenticato, posso consigliare l'utilizzo del ponte SMTP di HTML2POP3. Per farlo pero' occorre avere a disposizione un server SMTP sul quale montare la componente server si HTML2POP3, in grado di fare l'invio di posta, autenticandosi. Lato client ci sarebbe solo da attivare HTML2POP3, indicando il server dove presente la componente server. Dato che e' tutto in sorgente .. e tutto documentato .. e non è una cosa banalissima .. provatelo solo se: avete un server dove gira PHP, dove non c'e' un blocco socket verso server remoti, dopo aver letto tutto il readme.txt Spero che questa email possa darvi qualche aiuto in più ciao matteo
HTML2POP3 2.49f - 31 Maggio 2014 - 21:26
Problemi si o no?
Il mio feedback è il seguente. Fino a due/tre giorni fa l'accesso a libero era effettivamente liberato sia in POP3 che in IMAP. Usato con successo da popmail.libero.it in porta 995 via SSL finchè è durata la cuccagna. Da allora in imap continua a funzionare (provato sul client di WP 8.0 GDR3), in pop3 su pc no, risulta nuovamente bloccato. Però la 2.49f che ho rimesso su lavora senza problemi, ovviamente il porta 110 senza SSL. Io di captcha non ne vedo, non c'erano la scorsa settimana e neppure oggi. Cosa strana è che invece l'SMTP (autenticato SSL e con login) continua a funzionare. Prima era bloccato pure quello, giusto?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti