Non si vive di sola programmazione

Molti di voi mi conoscono per HTML2POP3, ma forse in pochi conoscono la mia passione per il teatro. Se siete curiosi, e volete sapere che ruolo ho interpretato questo fine settimana, leggete questo post

 
Da anni provo ad alternare due delle mie passioni: informatica, arte nella quale mi sento completamente a mio agio, e teatro.

Mi rendo conto che in entrambi i campi devo migliorare: la passione non basta se non è abbinata ad un pizzico di talento e soprattutto tanto studio e applicazione.

L'informatica richiede uno studio giornaliero, per riuscire a rimane al passo con i tempi e non sentirsi uno straccio vecchio appena esce qualcosa di nuovo.
Col passare del tempo mi sono però reso conto che non è possibile sapere tutto, per questa ragione mi sforzo nell'ignorare certe mode o tendenze: imparare troppo in maniera superficiale non è una cosa che mi attrae.

Parallelamente all'informatica mi dedico al teatro. Negli anni mi ha aiutato a superare il mio carattere timido, aprendomi al mondo, ma soprattutto permettendomi di essere chi non potrò mai essere: un avvocato, un marito "libertino", un visagista, una statua e, ultimamente, anche il famoso "zio" degli Addams: Zio Fester.

Per diventare Zio Fester, e riuscire ad interpretare al meglio il personaggio, ho inventato una parlata roca, studiato alcuni "tic" del personaggio e mi sono rasato a zero: un piccolo sacrificio che, spero, mi abbia permesso di interpretare al meglio il personaggio che, prima di me, è stato interpretato da grandi attori come Jackie Coogan e Christopher Lloyd.

Vi lascio una foto di scena che spero non vi spaventi troppo :)

Leggi QUI il post completo