Ottimizzare la sincronizzazione della posta con HTML2POP3

In alcuni casi, HTML2POP3 è utilizzato in modalità di sincronizzazione, senza cancellazione delle Email dalla casella di posta. In caso di problemi di comunicazione, mancanza di memoria, blocco da parte di un personal firewall o antivirus, la procedura può essere interrotta e il client di posta potrebbe riscaricare nuovamente tutte le email. Vediamo come risolvere questa situazione.

 
HTML2POP3 può essere utilizzato in più modi.

Le modalità che vanno per la maggiore sono pero' due:

1) Scaricamento e cancellazione della posta
2) Scaricamento senza cancellazione della posta

Nella modalità 1, ogni messaggio viene scaricato e, alla fine della sessione, viene comandato, da parte del client di posta, la rimozione delle email scaricate.

Questa modalità garantisce che, sulla webmail, siano presenti solo le email non lette

Nella modalità 2, il messaggio viene scaricato, ma non cancellato.
Questo meccanismo però si basa sul fatto che, ogni volta che accedo alla casella di posta, HTML2POP3 deve ricontrollare tutta la casella inbox, restituendo l'elenco di tutte le email.

A volte può capitare che, la webmail restituisca un errore o che, durante il download di un messaggio, l'antivirus installato sul proprio PC, blocchi la pagina web che HTML2POP3 usa per scaricare il messaggio.

Questo problema, nel caso 1, possono portare al nuovo scaricamento di alcune email, anche se normalmente si risolvono con una seconda sessione di download.
Nel caso 2 la situazione è più grave, in quanto, il client di posta, potrebbe scegliere di riscaricare nuovamente tutte le email per risincronizzarsi con la webmail.

Come possiamo mitigare o evitare questi problemi?

Ci sono almeno 3 tecniche diverse

1) Usare sempre la modalità 1, in modo che sulla casella ci siano poche email e il problema si riduca notevolmente.

2) Limitare il download delle email ai soli ultimi XXX messaggi. Questo è possibile tramite la modifica di un parametro del config.cfg:

maxdownloadpersession

Questo parametro permette di limitare il numero di messaggi gestiti da HTML2POP3. Il suo default è -1 e indica che vanno presi tutti i messaggi presenti. Mettendo un valore intero è invece possibile ridurre tali messaggi a un numero finito. Ad esempio:

maxdownloadpersession=50

In questo modo, la sessione di sincronizzazione, si militerà a restituire gli ultimi 50 messaggi arrivati.

3) Se la webmail lo permette, è possibile creare delle sottocartelle o dei folder, dove spostare i messaggi di inbox. In questo modo, HTML2POP3 non è in grado di raggiungere queste cartelle e si limiterà a sincronizzare l'inbox.

Purtroppo, i problemi derivanti da errori generati dalle webmail, se appaiono all'interno di un browser, possono essere facilmente risolti con un ricaricamento della pagina.
Se invece appaiono all'interno di un programma come HTML2POP3, possono portare a fastidiosi scaricamenti multipli della posta. Leggi QUI il post completo